Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

PARIGI, Alain Delon, che dolore senza Mireille

Arte e Cultura
Typography

In esclusiva alla Trierweiler "Darc era la donna della mia vita"

PARIGI, Alain Delon, che dolore senza Mireille
PARIGI, Alain Delon, che dolore senza Mireille

PARIGI, 30 AGO - "Preferisco avere l'età che ho invece che avere 40 anni. Così non dovrò vivere troppi anni senza di lei, soffrendo. Lei, almeno, non soffre più. Riposa. Senza di lei, anch'io posso andarmene": queste le prime parole di Alain Delon, ex compagno di Mireille Darc, dopo la morte dell'attrice. Delon ha affidato in esclusiva la sua reazione alla rivista Paris Match in edicola il 31/8, e a una firma eccellente, quella dell'ex premiere dame Valerie Trierweiler: "La sua sofferenza è stata un calvario, adesso quelli che soffrono sono quelli che restano. Meritava così tanto di vivere". Morta a 79 anni dopo una lunga malattia, Mireille Darc - per 13 anni compagna oltre che partner sul set di Delon - è rimasta sempre molto vicina all'attore, che ha 81 anni. "Trentacinque anni fa se n'è andata Romy (Schneider, ndr), adesso Mireille. E poi Simone (Veil, morta il 30 giugno scorso, ndr). E' troppo". Delon è andato al capezzale di Mireille Darc un'ultima volta sabato: "Lei - dice - era la donna della mia vita". (ANSA)











VISITA IL SITO NUTRILAB

Libri

Il canto di Yvion
Storie di pecore e maghi
Nel ventre della luce
Il solco nella pietra

- SFOGLIABILI - IL CANTO DI YVION -

 

SFOGLIA IL CANTO DI YVION