Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 532 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

CULTURA CALABRA. ORIGINI DELLA 'NDRANGHETA. IL SUPERAMENTO DEL CAOS

Cultura Calabra
Typography

La parola 'ndrangheta dagli inequivocabili accenti onomatopeici, riconduce al suono disarmonico della chitarra battente. La disarmonia è uno degli attributi del caos, così come lo è il silenzio assordante. Il caos è il tutto, la panacea iniziale legata alla dimensione implosa, invisibile, non dominata dalla luce.

 

Osso, Mastrosso Carcagnosso - illustrazione di Enzo Patti
Osso, Mastrosso Carcagnosso - illustrazione di Enzo Patti

L'omertà intrinseca in particolare a determinate aree della Calabria, trova fondamento in questo principio, così come l'occultismo che in sé mescola peculiarità pagane e caratteristiche della sopraggiunta religione cristiana.

L'affiliazione alla 'ndrangheta è pertanto concepita come un vero e proprio rito iniziatico che poggia le sue origini nei riti dionisiaci per costituzione di natura iniiziatica. Il caos richiama altro caos e l'unica possibilità d'interazione nelle aree interessate è determinata dalla violenza.

La violenza è figlia del caos e attraverso di essa la 'ndrangheta ha espresso il suo potere tramite codici di un linguaggio subliminale che alimenta il sentimento della paura. Il corredo simbolico di supporto a questa realtà mafiosa ottenebra e intimorisce, scuote a livello inconsvio e s'insinua subdolamente nell etica comune ,alterandone i contenuti. È una realtà macabra, sanguinaria a cui soltanto attraverso un ricambio culturale si potrebbe porre rimedio.

Ma l'aiuto in questo caso non potrebbe che giungere dall'esterno, che comporterebbe la drastica rottura con il preesistente tessuto culturale. Il caos non può essere superato che attraverso l'ordine, il Kosmos greco, portatore di luce, e l'apporto positivo non può che giungere dalla cultura nordica, d'impostazione cacciatoriale e quindi patriarcale, legata al simbolo del sole. Se Apollo è l'evoluzione di Dioniso, l'insediamento del principio di ordine in Calabria produrrebbe necessariamente un cambio di rotta.

Ciò sarebbe possibile con l'assorbimento di un imprinting nuovo da parte del tessuto sociale e culturale autoctono. Solo una cultura alternativa a quella mafiosa, preparata allaccoglienza dall'istituzione scolastica e dall'esempio locale, potrebbe aiutare questa difficile e poliedrica regione a svincolarsi dai suoi stereotipi di morte.

Ippolita Sicoli

Dott.ssa Ippolita Sicoli

(Specializzata in Antropologia, Eziologia, Mitologia e Discipline Esoteriche)

LA FINESTRA SULLO SPIRITO

https://www.facebook.com/ippolita.sicoli

 

Libri scritti da Ippolita Sicoli:
Il canto di Yvion Storie di pecore e maghi Nel ventre della luce Il solco nella pietra

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2