Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

COSENZA, sequestrate 7 sale operatorie a Cosenza

Cosenza e Provincia
Typography

Provvedimento Procura, rilevate carenze igienico-sanitarie

COSENZA, sequestrate 7 sale operatorie a Cosenza
COSENZA, sequestrate 7 sale operatorie a Cosenza

 

COSENZA, 14 NOV - I carabinieri hanno sequestrato 7 sale operatorie dell'ospedale civile "Annunziata" di Cosenza dopo avere accertato una serie di carenze sotto il profilo igienico-sanitario. Il provvedimento é stato emesso dal pm della Procura della Repubblica, Donatella Donato, sotto le direttive del Procuratore, Mario Spagnuolo, e del procuratore aggiunto Marisa Manzini. Il sequestro é stato eseguito dai carabinieri della Compagnia di Cosenza assieme ai militari del Nas. Le sale operatorie sequestrate sono quelle dei reparti di Chirurgia generale e di Ortopedia, ove è presente anche una sala di day surgery per oculistica. Il sequestro é stato disposto con facoltà d'uso condizionato e segue a controlli che hanno evidenziato rischi di contaminazione derivanti dalla promiscuità nel ciclo sporco-pulito, dalla presenza di locali adibiti a stoccaggio di rifiuti speciali in aree non previste, nonché dal mancato rispetto dei parametri microclimatici e microbiologici previsti con la pressurizzazione delle sale operatorie.