Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Assemblea elettiva dello Csain regionale Calabria per il rinnovo del consiglio per il quariennio olimpico 2017-2020

Enti Promozione Sportiva
Typography

Nella giornata di venerdi 11 Novembre 2016 presso la sede del coni provinciale di Cosenza, si è svolta l’assemblea elettiva dello csain regionale Calabria per il rinnovo del consiglio per il quariennio olimpico 2017-2020.

Amedeo Di Tillo
Il presidente eletto Amedeo Di Tillo

 

Alla presenza del Consigliere Nazionale del Coni Pino abbate e del Presidente Regionale Csain Sicilia Marcoccio Raffaele e del Membro di Giunta Nazionale il Dott Salvatore Spinella che hanno fatto da padroni di casa, l’assemblea dopo un interessante dibattito dove ha visto il Commissario Regionale relazionare sull’attività svolta dallo stesso dal 4 agosto 2016, data nella quale lo stesso e’ divenuto commissario del comitato su Nomina del presidente Nazionale Luigi Fortuna.

Il Commissario nel corso della relazione ha esposto l’attivita’ svolta fino al giorno 11 Novembre, rimanendo soddisfatto del suo operato e di quello di tutti i responsabili di settore. L’assemblea all’unanimità con maggioranza bulgara, ha eletto lo stesso Commissario che si e candidato alla presidenza di detto Comitato. In piu sono stati eletti due vice presidenti donne la Dott. Sabato Leonarda, e Ferrami Franca, Cinque i consiglieri eletti che faranno parte di detto consiglio regionale, e sono il Prof. Cosentino Davide, Cosimo Cariolo, Salvatore Maiore, Gallo Gennaro e l'Ing, Mastroianni Emanuele.

Insomma un ente in calabria che fara’ sicuramente parlare di se, per la grande voglia di sport da proporre, e non solo fornitore di tessere come ha detto il presidente Amedeo Di Tillo dopo l'investitura, ma bensi trasmettere la cultura sportiva che e quella piu difficile da trasmettere alle nuove generazioni visto che sono presi da molti fattori esterni e hanno perso il contatto con la realta’. Il presidente eletto Di Tillo ial termine del suo discorso ha parlato molto di formazione, di cultura dello sport e anche di sinergia con i comitati provinciali con i quali lo stesso ha ribadito che seguirà e sosterrà nel corso del quadriennio olimpico, per la crescita stessa dell’ente e dei territori.