Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il risveglio  della bellezza nelle opere di Rocco Bonavita
Cultura Calabra
Typography

Si e' inaugurata il 27 luglio ne "La Galleria" dei coniugi De Martino nel centro storico di Amantea la mostra di pittua di Rocco Bonavita dal titolo " Il Passato e' sempre Presente".

Si e' inaugurata il 27 luglio ne "La Galleria" dei coniugi De Martino nel centro storico di Amantea la mostra di pittua di Rocco Bonavita dal titolo " Il Passato e' sempre Presente".

Il risveglio  della bellezza nelle opere di Rocco Bonavita
Il risveglio della bellezza nelle opere di Rocco Bonavita

La pittura del maestro Rocco, il primo pittore di Amantea, esplora chi la osserva. Le opere da lui eseguite guardano il fruitore, scavano e riportano alla luce quel senso di bellezza oggigiorno sopito. Per questo sono simbolo e non semplice evocazione, di una comunita'. Il senso di bellezza che fluisce diviene quindi vero e proprio sentimento di raccordo tra le generazioni. I dipinti socchiuono la porta dell'individuo che si riconosce parte di uno smrrimento generale che ha permesso all'incuria e all'abbandono di soverchiare la semplicita' depositaria di valori autentici. La nostalgia di un vissuto poetico nella sua frugalita' ' lascia tracce che solcano chiunque abiti la dimensione dell'anima, l'abbia sposata e la condivida. Il passato non urla ferocemente ma culla promesse che vanno oltre l'esserci individuale e splendono di luce estatica attraverso scene comuni come quella di una madre che allatta il proprio figlio, in un processo continuativo che vede protagonista la vita che si dona alla vita, divenendo essa stessa icona di sacralita'.

L'individuo, in questo caso persona con una propria identita' animata, trascende se stesso e diviene Storia attraverso la cura dei singoli particolari che incorniciano istanti di vita e fissano l'attenzione sulla memoria. Staticita' e cura risolvono le distanze spaziotemporali e fanno essere nel presente anche i giovani ormai avulsi da uno stile semplice e sincero contemplato al di fuori del manierismo borghese e pregno di Storia. La Storia e' di tutti nel momento in cui si sa rendere presente e compartecipe dell'attualita' e contemporaneita'. Nel momento in cui sa incidere nella corteccia delle coscienze per depositarvi segni indelebili che struggono e lasciano pensare alla bellezza che ancora rintracciamo superstite nella sua elementarieta', come le palme che campeggiano in un quadro del maestro Rocco, non di semplice contorno all'opera, ma testimonianza della verita' di un luogo da tramandare ai posteri. In tal senso i quadri di Rocco sono forieri di speranza per un futuro che distragga lo sguardo dall'odierno consumismo, per focalizzarlo luminoso sulla propria identita' che grazie all'arte e alla memoria dei luoghi non sara' andata smarrita.



 

Ippolita Sicoli

Dott.ssa Ippolita Sicoli

(Specializzata in Antropologia, Eziologia, Mitologia e Discipline Esoteriche)

LA FINESTRA SULLO SPIRITO

https://www.facebook.com/ippolita.sicoli

 

Libri scritti da Ippolita Sicoli:
Il canto di Yvion Storie di pecore e maghi Nel ventre della luce Il solco nella pietra

 













VISITA IL SITO NUTRILAB

p2