Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

I carabinieri del comando Provinciale di Roma e dei comandi dell’Arma territorialmente competenti stanno eseguendo una vasta operazione anticrimine per dare esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della procura- Dda nei confronti di 61 persone.

Sono 29 i profughi morti per assideramento dopo il trasbordo sulle motovedette e i mezzi della Guardia costiera nel Canale di Sicilia. Lo conferma all'Adnkronos il direttore sanitario dell'isola di Lampedusa Pietro Bartolo che ha accolto i cadaveri al molo Favaloro. La Procura di Agrigento ha aperto un'inchiesta sulla vicenda.

Nella serata del 6 febbraio, personale della Squadra Volante ha tratto in arresto D.B.G. per furto aggravato, resistenza aggravata e danneggiamento. Gli Agenti, su indicazione della Sala Operativa 113, si portavano immediatamente in località S. Elia di Catanzaro per intercettare il malvivente che poco prima aveva rubato un motocarro, giunti sul posto precisamente all’altezza della farmacia denominata “Naturale” il località Siano, notavano un motocarro che procedeva a fari spenti in direzione opposta al loro senso di marcia.