Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

CARIATI (COSENZA), cadavere in bagagliaio, eseguiti 3 fermi

Cosenza e Provincia
Typography

Provvedimenti Procura. Vittima uccisa per contrasti economici

CARIATI (COSENZA), cadavere in bagagliaio, eseguiti 3 fermi
CARIATI (COSENZA), cadavere in bagagliaio, eseguiti 3 fermi

CARIATI (COSENZA), 9 SET - I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno eseguito un provvedimento di fermo, emesso dalla Procura di Castrovillari, nei confronti di due cittadine ucraine ed un uomo lituano per l'omicidio di Yuriy Zinchenko, il cui cadavere è stato trovato domenica scorsa nel bagagliaio di una vettura sul lungomare di Cariati. L'uomo, che fungeva da intermediario nel collocare al lavoro di badanti o negli esercizi pubblici del crotonese cittadini stranieri, in particolare dell'Est-Europa, secondo quanto emerso dalle indagini condotte sino ad ora, sarebbe stato ucciso per un contrasto di natura economica sorto nell'ambito della sua attività.











VISITA IL SITO NUTRILAB