Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

CROTONE, in 10.700 in musei archeologici

Crotone e Provincia
Typography

Direttore Polo: numeri indicano grandi potenzialità

CROTONE, in 10.700 in musei archeologici
CROTONE, in 10.700 in musei archeologici

CROTONE, 7 SET - Quest'estate sono stati in totale 4.578 i visitatori al Museo archeologico di Crotone (1.116 a giugno, 1.420 a luglio e 2.042 ad agosto); i visitatori al Museo archeologico di Capocolonna sono stati invece 6.131 (3.580 ad agosto, 1.154 a giugno e 1.397 a luglio). Nei giorni di Ferragosto, dal 14 al 15, c'è stato il vero boom soprattutto a Capocolonna con 1.255 visitatori. Il reperto più ammirato è stato il diadema aureo di Hera rinvenuto a Capo Colonna negli anni Ottanta. Lo ha reso noto, in un incontro coni giornalisti, il direttore del Polo museale di Crotone Gregorio Aversa nel presentare i dati dell'affluenza ai musei di Crotone e di Capocolonna dell'estate 2017 e confermano il valore dell'offerta culturale. "I numeri - ha detto Aversa - indicano delle grandi potenzialità nonostante le carenze infrastrutturali. Di positivo c'è l'interesse che sta crescendo attorno ai beni culturali calabresi con i visitatori che scoprono una Calabria che non si aspettano e che fa loro superare i pregiudizi".