Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), tentato incendio sede Consorzio bonifica

Crotone e Provincia
Typography

Presidente: ferma e decisa condanna. Indagano i carabinieri

ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), tentato incendio sede Consorzio bonifica
ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), tentato incendio sede Consorzio bonifica

ISOLA CAPO RIZZUTO (CROTONE), 10 MAR - Un'effrazione con tentativo di incendio è stata compita la notte scorsa nella sede amministrativa di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto del Consorzio di bonifica Ionio Crotonese. I danni, comunque, sono stati lievi. L'allarme è scattato stamani all'arrivo dei dipendenti del Consorzio. L'episodio è stato denunciato ai carabinieri di Isola Capo Rizzuto che hanno avviato le indagini. La miccia utilizzata per il tentativo di incendio, è scritto in una nota del Consorzio, ha solo bucato il tavolo di legno su cui era stata posta ed è caduta sul pavimento non facendo propagare le fiamme. "Esprimo ferma e decisa condanna - dice il presidente del Consorzio Roberto Torchia - e sono certo che le forze dell'ordine faranno chiarezza su questo squallido episodio. Sono altresì certo che l'eccezionale squadra di cui dispone il Consorzio di Bonifica Ionio Crotonese tutto saprà confortare e supportare nel migliore dei modi possibili tutti i lavoratori che hanno diritto di non sentirsi mai in trincea".

VISITA IL SITO NUTRILAB