Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

REGGIO CALABRIA, sequestrati beni 3,7 mln a imprenditore

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Operazione Cc. Sigilli a società, depositi in denaro e titoli

REGGIO CALABRIA, sequestrati beni 3,7 mln a imprenditore
REGGIO CALABRIA, sequestrati beni 3,7 mln a imprenditore

REGGIO CALABRIA, 9 AGO - Beni mobili e immobili per un valore di tre milioni 700mila euro sono stati sequestrati dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria all'imprenditore Andrea Carmelo Vazzana, di 48 anni, noto alle forze dell'ordine. Il sequestro preventivo è stato eseguito dagli uomini del Nucleo investigativo - Sezione misure patrimoniali e personale del reparto anticrimine di Reggio Calabria in esecuzione ad un provvedimento emesso dal Tribunale - Sezione gip. Il provvedimento è scaturito dalle risultanze dell'inchiesta denominata "Sansone", condotta nel novembre 2016 dal Ros e dai carabinieri e finalizzata alla disarticolazione delle cosche reggine "Condello", "Buda - Imerti", "Zito - Bertuca" e "Garonfalo". I sigilli sono stati apposti all'impresa individuale "edilmovit", alla società denominata "Edilvazzana srl" e ai beni mobili loro riconducibili e a saldi attivi dei depositi in denaro o titoli intestati a Vazzana e ai familiari conviventi.











VISITA IL SITO NUTRILAB