Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

BIANCO (REGGIO CALABRIA), falsi incidenti per frode, 200 denunciati
Reggio Calabria e Provincia
Typography

Inchiesta Cc nella Locride. Coinvolti medico,avvocati e periti

Inchiesta Cc nella Locride. Coinvolti medico,avvocati e periti

BIANCO (REGGIO CALABRIA), falsi incidenti per frode, 200 denunciati
BIANCO (REGGIO CALABRIA), falsi incidenti per frode, 200 denunciati

BIANCO (REGGIO CALABRIA), 16 MAR - Oltre 200 persone denunciate, 70 incidenti stradali inesistenti accertati, scoperte 100 polizze assicurative contraffatte e un danno da oltre 800 mila euro a diverse compagnie assicurative: è il bilancio dell'inchiesta "Car crash" condotta nella Locride dai carabinieri della Compagnia di Bianco. Gli indagati sono accusati, a vario titolo, di falsa testimonianza, falsità ideologica, fraudolento danneggiamento di beni assicurati, sostituzione di persona, riciclaggio di autovetture ed altro. L'inchiesta, durata oltre 3 anni e condotta con le Unità antifrode di diverse compagnie assicurative, è nata da alcune intercettazioni ambientali nell'ambito dell'operazione "Colombiani d'Aspromonte" in cui alcuni indagati discutevano tranquillamente delle strategie da adottare per frodare le assicurazioni e percepire ingiusti risarcimenti. Tra le persone denunciate ci sono anche una decina di avvocati, un medico e alcuni periti.

VISITA IL SITO NUTRILAB

p2