Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 474 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), quarto giorno di blocco porto

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Prosegue sciopero lavoratori contro 400 esuberi dichiarati Mct

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), quarto giorno di blocco porto
GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), quarto giorno di blocco porto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 17 APR - Quarto giorno di blocco delle attività al porto di Gioia Tauro per lo sciopero dei lavoratori proclamato - per 10 giorni - da Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Sul dopo i 400 esuberi annunciati da Mct. Tra i portuali cresce l'attesa per l'incontro in programma mercoledì prossimo, a Roma, al ministero dei trasporti e delle infrastrutture. Incontro convocato grazie all'intervento del prefetto di Reggio Calabria Michele di Bari dopo che i lavoratori, venerdì scorso, avevano bloccato l'autostrada Salerno-Reggio. Una folta delegazione di dipendenti - si parla di circa 2-300 - sarà a Roma per attendere l'esito della riunione convocata dal ministro Graziano Delrio ed alla quale parteciperanno sindacati, azienda ed il Prefetto di Reggio. Il rischio lamentato dalle maestranze di Mct in sciopero è che gli esuberi provochino la "morte sociale" a Gioia Tauro perché "danno incertezze per il futuro".

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2