Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Francesco Garritano, libro 'Il dimagrimento parte dalla testa' Carratelli editore

Nutrizione
Typography

 Giovedi 6 luglio 2017 ore 17:30, Hotel San Francesco "Sala Minerva", Rende (CS) Via Ungaretti, 2, è stato presentato libro 'Il dimagrimento parte dalla testa'

RENDE (COSENZA), Francesco Garritano presenta il libro 'Il dimagrimento parte dalla testa' Carratelli editore
RENDE (COSENZA), Francesco Garritano presenta il libro 'Il dimagrimento parte dalla testa' Carratelli editore

Dimagrire? Serve ambizione e motivazione per perdere peso! Tutti iniziano le diete. Ma quanti riescono a dimagrire portandole a termine? Molti abbandonano prima ancora di iniziare perché non sono pronti dal punto di vista psicologico a voler perdere peso. Guardarsi allo specchio e non piacersi per quel rotolino in più è un qualcosa che capita a tanti di noi: perdere peso diventa, allora, l’obiettivo che ci poniamo per accettarci e stare meglio con noi stessi. Dimagrire, tuttavia, può anche essere una necessità per chi ha problemi di salute e non vuole peggiorare la proprio condizione patologica. E quindi si ricorre alla fatidica dieta!

Detto così, però, il processo di dimagrimento sembra un qualcosa di semplice, come mangiare, andare, camminare, parlare, ma tante volte diventa qualcosa di veramente difficile, diventa quasi impossibile come per chi non ha i denti per mangiare o una gamba rotta per andare.

Dimagrire è prima fra tutto motivazione! Più che perdere peso dovrebbe essere voler perdere peso: deve diventare un’ambizione, qualcosa che vogliamo ottenere ad ogni costo, mettendoci dentro tutto l’impegno e la volontà possibile; bisogna diventare dei soldati pronti a combattere e magari a fare qualche piccola rinuncia, consapevoli e decisi.

Quando non ci sono questi presupposti, il dimagrimento è una chimera, tutto diventa vano e addio obiettivo di perdere kili. Nella mente della persona che non è pronta a dimagrire, la dieta appare come un enorme sacrificio e tutte le speranze vengono poste nel miracolo di alzarci al mattino con una nuova e bella silhouette senza aver fatto il minimo sforzo.

Perdere peso è quindi, motivazione: bisogna volerlo, bisogna alzarci al mattino felici e affrontare la giornata col sorriso certi che seguendo un piano alimentare si stia facendo qualcosa per se stessi e la notte bisogna andare a dormire tranquilli perché non si è fatto che del bene al proprio corpo e alla propria salute; non bisogna, invece, metterci a dormire tristi e sognare dolci e caramelle!

Il cervello, è sempre lui che dirige, lui solo può permetterci di ambire a stare meglio fisicamente e moralmente e quindi solo se lui vuole, solo se noi siamo fermi nelle nostre decisioni, solo se veramente noi vogliamo raggiungere gli obiettivi postici, solo se abbiamo un input quotidiano che si spinge a fare ciò che facciamo, possiamo veramente dimagrire, perdere peso, stare bene e guardarci allo specchio e semplicemente..amarci.

 

Francesco-Garritano

Dott. Francesco Garritano (biologo nutrizionista)

Direttore Scientifico rubrica NUTRIZIONE

info tel. 347-2481194 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/francesco.garritano.71

 











VISITA IL SITO NUTRILAB