Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

E-COMMERCE: Zalando prevede crescita sostenuta: ''Mai così solidi sul mercato''
Partner
Typography

Zalando stima una forte crescita dei ricavi per l’anno finanziario 2016 nella parte alta della forbice, stimata per il medio periodo del 20-25%, in seguito a un 2015 in cui il gruppo ha registrato un incremento rilevante del fatturato e margini solidi.

Zalando stima una forte crescita dei ricavi per l’anno finanziario 2016 nella parte alta della forbice, stimata per il medio periodo del 20-25%, in seguito a un 2015 in cui il gruppo ha registrato un incremento rilevante del fatturato e margini solidi.

Rubin-Ritter-David-Schneider-Robert-Gentz-Zalando
Rubin-Ritter-David-Schneider-Robert-Gentz-Zalando

 

Il gigante delle vendite online di moda in Europa fa sapere che continuerà a investire e concentrarsi sui servizi e l’offerta al consumatore finale, con l'obiettivo di supportare la crescita nel breve periodo. Allo stesso tempo, punterà su una strategia pluriennale per sostenere uno sviluppo in linea con la forbice definita per il medio periodo.

L’azienda stima un capitale circolante netto pressoché neutrale per la fine dell’anno e una spesa di capitale di circa 200 milioni nel 2016, escluse le acquisizioni e le fusioni. Nonostante questi continui investimenti, per l’anno 2016 Zalando stima un margine ebit rettificato del 3-4,5%.

«Il nostro posizionamento nel mercato non è mai stato così solido e non abbiamo mai incontrato così tante opportunità - afferma Rubin Ritter, membro del management board -. Vogliamo coinvolgere un numero sempre maggiore di consumatori e acquisire nuove quote di mercato. Stiamo volutamente seguendo una strategia di crescita e, allo stesso tempo, mantenendo una solida profittabilità, poiché pensiamo che questo sia il miglior modo per creare valore nel lungo termine». 

Zalando ha registrato ricavi totali per 2.958 milioni di euro nel 2015, in salita del 33,6% rispetto al 2014 e dunque ben al di sopra della forbice stimata del 20-25%.

Il fatturato è aumentato del 28% nella regione “Dach”, arrivando a quota 1.580 milioni di euro. Allo stesso tempo, il segmento “Resto d’Europa” è cresciuto del 40,5% a 1.212 milioni di euro di ricavi.

Nonostante i forti investimenti in iniziative rivolte al consumatore e alla piattaforma, Zalando ha dimostrato una solida profittabilità, con un ebit rettificato di 107,5 milioni di euro, o un margine del 3,6%. Il margine ebit rettificato nell’area “Dach” si è attestato al 6,4%. Il segmento “Resto d'Europa” ha quasi raggiunto il break-even con un margine ebit rettificato del -0,3%.

Dalla comunicazione finanziaria di oggi (1° marzo) si apprende anche che, alla fine del 2015, Zalando ha raggiunto quota 10mila dipendenti circa.

Inoltre, grazie a una forte attenzione allo sviluppo del canale mobile e della app, il traffico mobile è aumentato dal 48% al 60% anno su anno, mentre i download della app sono più che raddoppiati passando da circa 7 milioni nel 2014 a 16 milioni nel 2015. Il numero dei clienti attivi è aumentato del 22% arrivando a quasi 18 milioni. (fashionmagazine.it)

p2