Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

ROMA ''Usami come anonimo'', bufera su Berdini

Politica
Typography

Assessore,era con quelli di M5s,si è qualificato solo alla fine

ROMA ''Usami come anonimo'', bufera su Berdini
ROMA ''Usami come anonimo'', bufera su Berdini

ROMA, 11 FEB - Riesplode il caso Berdini, l'assessore all'urbanistica in bilico dopo la pubblicazione di alcune sue frasi duramente critiche nei confronti della sindaca Raggi emerse durante un colloquio con un giornalista della Stampa. A riaccendere i riflettori sulla sorte dell'assessore è la diffusione dell'audio di un altro passo del colloquio col cronista del quotidiano torinese. "Mo' fa' conto quello che penso io, che rimane veramente fra noi, poi lo utilizzi: un anonimo che ti ha detto... Cioè questi erano amanti", dice l'assessore nell'audio pubblicato oggi sul sito della Stampa, in cui Berdini allude ad una relazione tra la sindaca e l'ex capo della sua segreteria politica, Salvatore Romeo. Relazione smentita sia da Raggi che da Romeo. Berdini all'ANSA ha dato la sua versione dei fatti: "Non sapevo di essere registrato". E il giornalista in questione si sarebbe avvicinato alla fine del convegno insieme "ad alcuni miei amici M5s", qualificandosi solo durante un "secondo colloquio", avuto al termine di un convegno. (ANSA)

VISITA IL SITO NUTRILAB