Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Monitoraggio Abuso sui Minori

Monitoraggio Abuso sui Minori

(dott.ssa Rosalba Cannoletta)

Il gruppo di ricerca dell’Associazione Aurora Onlus ha svolto un monitoraggio sugli abusi coinvolgendo un campione di 183 studenti di età compresa tra i 17 e i 18 anni frequentanti le IV e V classi dei seguenti Istituti Superiori: Istituto Tecnico Industriale, Liceo Artistico, Liceo linguistico-Socio-Psico-Pedagogico.

Scopriamo l'acido ferulico

(Dott. Francesco Garritano, Biologo Nutrizionista)

L’acido ferulico è un polifenolo molto abbondante in natura in particolar modo nei vegetali, nella crusca e nel mais. Diversi studi hanno dimostrato la sua azione antiossidante in vitro, dovuta all’abilità a sequestrare radicali liberi e indurre la up-regolazione degli enzimi citoprotettivi come l’eme ossigenasi-1, heat shock protein 70, chinasi 1/2 regolate da segnali extracellulari e Akt.

Attività fisica e motoria per la prevenzione delle cadute e delle conseguenze secondarie

Valutazione del rischio di caduta ed intervento di promozione dell’attività fisica e motoria per la prevenzione delle cadute e delle conseguenze secondarie

(Davide Marchese, Stefano Ciliberti, Roberto Claudio Meliadò, Mario D’ Andrea, Roberta Valente Elisabetta Puccio, Carmen Grillo, Carmen Ruberto, Gabriella AM Amendola, Maria Teresa Inzitari, Maurizio Iocco)

L’Agopuntura nelle algie cervicali: primi risultati

L’Agopuntura nelle algie cervicali: primi risultati

(S. Ciliberti, D. Marchese, M. D’Andrea, R.C. Meliadò, G. Amendola, M. Iocco)

Le origini della Medicina Tradizionale Cinese si perdono nella notte dei tempi. La scoperta da parte degli antichi delle singole tecniche deve ritenersi avvenuta in modo del tutto spontaneo, naturale ed intuitivo. Così dall’osservazione degli animali che si nutrono di erbe per mantenersi sani e dall’assunzione di radici a scopo nutritivo prima e terapeutico poi si pensa che sia nata la fitoterapia. Dall’osservazione delle proprietà terapeutiche della cauterizzazione di certe parti del corpo e dall’effetto a distanza osservato da ferite occasionali con strumenti di uso comune si pensa che sia nata l’agopuntura. Mediante i primi oggetti appuntiti si potevano incidere gli ascessi. Dal trattamento locale, tramite osservazioni acute si potè poi giungere all’interpretazione dell’azione a distanza.

Scrambler Therapy

Valutazione della efficacia della Scrambler Therapy con Calmare MC-5A® nel trattamento delle sindromi dolorose croniche: prime esperienze.

(D. Marchese, S. Ciliberti, M. D’ Andrea, R. Meliadò, G.A.M. Amendola, M. Iocco).

Introduzione

Come affermato da Brennani, “il controllo del dolore è un diritto umano fondamentale”. Di certo, la riabilitazione del paziente con dolore cronico disabilitante è un diritto ancora più grande; tuttavia, il raggiungimento dell’ outcome riabilitativo è oltremodo condizionato dalla presenza del sintomo “dolore”ii,iiie, ad oggi, non vi è purtroppo evidenza di soddisfacenti programmi istituzionalizzati per la riabilitazione del dolore cronico, inteso come malattia invalidanteiv,v.

Sindrome del Tunnel Carpale: review

Sindrome del Tunnel Carpale: review

(S. Ciliberti, D. Marchese, M. D’ Andrea, R. Meliadò, Lidia Fratto, G.A.M. Amendola, M. Iocco).

La sindrome del tunnel carpale è una neuropatia periferica frequente. È dovuta all’intrappolamento del nervo mediano nel tunnel carpale e può portare a difficoltà di movimento, disabilità dovuta alla sintomatologia dolorosa e, in una fase tardiva e infrequente, a paresi della mano.. Il suo trattamento conservativo è considerato di prima scelta nelle forme di recente insorgenza, senza segni clinici di evidente denervazione muscolare e/o grave alterazione della VCM e VCS e nelle forme secondarie sostenute da una causa reversibile (es. gravidanza). Nella pratica clinica vengono proposti i più svariati interventi, per la maggior parte dei quali non c’è evidenza scientifica di efficacia, con costi non sempre trascurabili. Inoltre bisogna tener presente che nelle forme lievi-moderate è alta la percentuale di risoluzione spontanea dei sintomi. È pertanto importante selezionare i pazienti candidati al trattamento in maniera corretta e scegliere la pratica terapeutica più indicata in base ai dati di Letteratura a nostra disposizione.

Studio Tunnel Carpale

Effetti della Scrambler Therapy (Calmare MC-5A®) sul dolore e sulla funzionalità dell’ arto superiore nelle Persone con Sindrome del Tunnel Carpale.

(D. Marchese, S. Ciliberti, M. Iocco).

Introduzione

La Sindrome del tunnel carpale (STC), ovvero l’ insieme di segni e sintomi derivanti dall’ intrappolamento del nervo mediano al polso, fu descritta per la prima volta nel 1913 da Pierre Marie e Charles Foix. E’ la neuropatia periferica più frequente (90% di tutte le neuropatie da intrappolamento), con una prevalenza nella popolazione generale pari all’ 1% , e un rischio “lifetime” di comparsa nel singolo individuo del 10%i,ii,iii. Il sesso femminile risulta più frequentemente colpito, con un rapporto di 3:1 rispetto ai maschi; l’ età maggiormente interessata è quella compresa tra i 20 e i 40 anni

La STC interessa soprattutto la popolazione in età lavorativa, configurandosi spesso come una patologia professionale dal significativo impatto socio-economicov.

Il tunnel carpale è un canale osteofibroso il cui pavimento è costituito dalla faccia dorsale delle ossa del carpo, e il cui tetto è dato dal legamento trasverso del carpo. All’ interno del canale decorrono il nervo mediano, i tendini dei muscoli flessore profondo, flessore superficiale delle dita e flessore lungo del pollice, e le rispettive guaine sinoviali.

TecarTerapia nella lombalgia e lombosciatalgia da discopatia lombare: Review

TecarTerapia nella lombalgia e lombosciatalgia da discopatia lombare: Review

(S. Ciliberti, D. Marchese, M. D’Andrea, R.C. Meliadò, G. Amendola, M. Iocco)

LOMBALGIA E LOMBOSCIATALGIA

Si tratta di sindromi dolorose molto frequenti, la cui etiologia è molteplice anche se il più delle volte è causata da alterazioni del disco intervertebrale. Si parla di lombalgia se la sintomatologia dolorosa è esclusivamente localizzata alla regione lombare senza che vi sia un interessamento radicolare.