Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Salute e Benessere
Typography

Si avvicina il picco epidemico dell'influenza stagionale. Continua infatti l'ascesa della 'curva' delle nuove infezioni, alimentata soprattutto dalle classi di età pediatrica in cui si osserva un brusco aumento del numero di casi e un'incidenza tripla rispetto alla media.

Si avvicina il picco epidemico dell'influenza stagionale. Continua infatti l'ascesa della 'curva' delle nuove infezioni, alimentata soprattutto dalle classi di età pediatrica in cui si osserva un brusco aumento del numero di casi e un'incidenza tripla rispetto alla media.

Nella quarta settimana di gennaio (dal 19 al 25) la rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto superiore di sanità rileva circa 641.000 nuove infezioni. In totale, dall'inizio della sorveglianza, sono stati colpiti dall'influenza stagionale circa 2.607.000 italiani. A oggi in molte Regioni il livello di incidenza raggiunto è molto alto. Marche, P.A. di Trento ed Emilia Romagna sono quelle maggiormente colpite. Il livello di incidenza totale risulta pari a 10,55 casi per mille assistiti. Nella fascia di età 0-4 anni l'incidenza è pari a 29,10 casi per mille assistiti; nella fascia di età 5-14 anni a 20,6; nella fascia 15-64 anni a 9,06 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 3,66 casi per mille assistiti.

VISITA IL SITO NUTRILAB

p2