Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Insalata killer, sotto accusa la rucola in busta: due morti e centinaia di malati da E-coli

Salute e Benessere
Typography

Due persone sono morte, decine ricoverate e centinaia colpite dall'epidemia di infezioni provocate dal batterio E.coli che si è diffusa nel Regno Unito.

Insalata killer, sotto accusa la rucola in busta: due morti e centinaia di malati da E-coli
Insalata killer, sotto accusa la rucola in busta: due morti e centinaia di malati da E-coli

 

La colpa sembra essere di un'insalata rucola in busta, che si trova nei supermercati e nei ristoranti, avverte il Telegraph on line. Il ceppo di E.coli in questione è lo 0157 e ha infettato oltre 150 persone.

Le autorità sanitarie hanno ordinato ai grossisti che riforniscono ristoranti e catene di supermercati Oltremanica di interrompere l'importazione del prodotto dal Mediterraneo, da dove si pensa provengano le foglie infette. Per ora, comunque, la rucola continuerà a essere venduta perché la Food Standards Agency (Fsa) ha dichiarato di non avere ancora prove sufficienti per giustificare un richiamo completo di prodotti al dettaglio.

Le indagini sono state avviate nelle zone intorno a Bristol e Bath, dove tutti i casi sono stati isolati fino alla settimana scorsa. Ma negli ultimi giorni ne sono emersi anche altrove in Inghilterra, Galles e Scozia. La Fsa ha messo in guardia i consumatori raccomandando di lavare accuratamente tutte le verdure destinate a essere consumate crude. (ilmessaggero.it)

VISITA IL SITO NUTRILAB