Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Allarme protesi al seno, in Italia 4 casi sospetti di raro tumore legato a ritocco

Salute e Benessere
Typography

Sono al momento quattro in Italia i casi di linfoma a grandi cellule, una rara forma tumorale, per i quali si sospetta un legame con le protesi al seno.

L'allarme, lanciato dalle autorità sanitarie francese, è già noto agli esperti italiani che stanno studiando l'ipotesi di un maggior rischio per le donne che si sono sottoposte ad una ricostruzione del seno. "Al momento - ha spiegato all'Adnkronos Salute Adriana Bonifacino, responsabile dell'Unità di senologia dell'ospedale Sant'Andrea di Roma, dove sono stati registrati e studiati i quattro casi - abbiamo riscontrato i linfomi solo in donne che avevano avuto un tumore al seno e che si erano sottoposte a ricostruzione mammaria".

VISITA IL SITO NUTRILAB