Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Volley Cosenza, time out di M. Crispino
Volley
Typography

LA VOLLEY COSENZA CHIUDE LA STAGIONE VINCENDO IL MINITORNEO POULE PLAY OUT 3 a 1 contro la Fisiotonik San Lucido anche nella partita di ritorno

LA VOLLEY COSENZA CHIUDE LA STAGIONE VINCENDO IL MINITORNEO POULE PLAY OUT 3 a 1 contro la Fisiotonik San Lucido anche nella partita di ritorno

Volley Cosenza, time out di M. Crispino
Volley Cosenza, time out di M. Crispino

Abbracci e festa finale di tutte le ragazze della serie C della Volley Cosenza che concludono il campionato 2016/2017 al Palaferraro vincendo la finale della poule play out concepita quest?'anno come un minitorneo tra le squadre che non sono entrate nei play off. Una sorta di ?finale di consolazione? che però ha molto divertito atlete e pubblico, soprattutto perché c?è stata la possibilità di far giocare molte giovani provenienti dai settori giovanili. I festeggiamenti di fine gara delle rossoblu di Marco Crispino sanno di soddisfazione ma anche di superamento di tante avversità che hanno perseguitato la formazione cosentina in questa stagione.

I tanti infortuni non hanno mai consentito durante l?'anno di schierare il sestetto base né tantomeno una formazione stabile in campo. E anche questa sera durante la fase di riscaldamento puntualmente è arrivato l?'ennesimo stop: Maria Daria Filippelli per un risentimento ad un ginocchio è stata costretta ad accomodarsi in panchina e fare compagnia all?'altra centrale da diverse settimane inutilizzabile Serena Donnici. Tegole su tegole che questa sera però non hanno fermato l?'impeto e la volontà di Alessandra Adamo, Roberta De Simone, Francesca Falzetta, Jessica Gallo, Eleonora Salvo, Ilaria Totera, Carlotta Mazzuca, Sarah Mazzuca, Rebecca Napoli, Caterina Marsico ma soprattutto Priscilla Prezioso, che in questi ultimi incontri ha raggiunto uno stato di forma straordinario, di uscire vittoriose dal parquet di casa.

Una dimostrazione di forza che ha voluto inviare un chiaro segnale che il posto per la Volley Cosenza avrebbe dovuto essere nei play off e che solo infortuni a catena ed un regolamento federale obsoleto circa il tesseramento e l?'utilizzazione di straniere ?professioniste? nei campionati di serie C (mentre in B2 e B1 non possono giocare) le hanno ?murato?, relegandola al quinto posto nella regular season dopo aver anche guidato la classifica provvisoria nella fase iniziale del torneo e quindi nei play out. La Volley Cosenza e tante altre società hanno chiesto al nuovo gruppo dirigente nazionale della FIPAV di fare chiarezza una volta per tutte e con urgenza su tali regolamenti, per consentire a tutte le formazioni che si iscriveranno al prossimo campionato di allestire i relativi organici in funzione delle direttive che saranno impartite.

La Fisiotonik San Lucido e la Volley Cosenza questa sera hanno giocato con un positivo spirito agonistico: azioni convincenti e a tratti spettacolari, scambi lunghi e impegnativi. Il pubblico di ambedue le parti ha molto apprezzato ed applaudito a lungo. Cosenza ha doppiato il risultato dell?andata (3 a 1), anche se già sul 2 a 1 le cosentine hanno festeggiato avendo conquistato il punto necessario per la vittoria del minitorneo.

tabellino punti

S.Lucido: Mondello 6, Cittadino 3, Mancino 2, Cirifalco 13, Carnevale 1 Flores 2; battute sbagliate 8, ace 7, muri punto 2.

Volley Cosenza: Prezioso 20, Adamo18, Napoli 9, De Simone 7, Falzetta 6, Marsico 5, Totera 1; battute sbagliate 6, ace 14, muri punto 7.

I due allenatori, Monopoli e Crispino, se verranno confermati, hanno di sicuro delle atlete giovanissime di buone potenzialità da far crescere. Sono i giusti risultati delle politiche delle due società che guardano ai settori giovanili per costruire le proprie fortune.

La partita di questa sera: partono più concentrate le tirreniche che vincono di slancio il primo set agevolate da qualche errore di troppo delle cosentine, soprattutto in battuta. Da secondo set, mister Crispino sposta Adamo al centro, ruolo ricoperto in passato anche in B2, e inserisce opposto Napoli. E'? la mossa che modifica il trend dell?incontro. La Volley Cosenza si aggiudica il secondo set 25/23 ed il terzo 25/18, controllando le reazioni avversarie. Conquistato matematicamente il primo posto, Marco Crispino nella quarta fazione di gioco effettua una serie di cambi immettendo in formazione le più giovani, che non si fanno attendere e chiudono il match con un perentorio 25/20 e 3 a 1 finale.

Si conclude con questa piccola soddisfazione per la Volley Cosenza la stagione agonistica. Ora la ?palla? passa alla società, che dovrà preparare al meglio il prossimo campionato. Per quanto riguarda gli altri risultati di giornata, la finale promozione che a sorpresa vede di fronte la Volley Torretta e la Sensation Marina di Gioiosa ha visto nella partita d?andata la supremazia della prima per 3 a 0, con una prestazione impeccabile della palleggiatrice coreana ultracinquantenne Wong. Negli altri incontri la Q8 Spina Volley Sgf ha vinto anche in casa contro la Mymamy Reggio Calabria per 3 a 0, lasciando a quest?ultima l?ultimo posto in classifica e quindi la retrocessione certa in serie D. La squadra di mister Salvatore Cocchiero si posiziona così al penultimo posto ma in pole position per un eventuale rispescaggio. Terminati anche gli scontri per le altre posizioni in classifica. Per l?'11/12 posto La Bioresolve Avolio Castrovillari vince anche in casa contro la Metro Records per 3 a 0. Per il 13/14 posto Costa Viola bissa anche in trasferta il successo per 3 a 0 contro la Futura Volley Reggio Calabria. Quest?ultima pur classificandosi terz?ultima dovrebbe comunque essere al riparo dalla retrocessione














VISITA IL SITO NUTRILAB

p2