Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Facebook: i video live avranno i sottotitoli

Tecnologia
Typography

Nuova funzione per ampliare l'accessibilità ai filmati

Facebook: i video live avranno i sottotitoli
Facebook: i video live avranno i sottotitoli

6 GIU. Da oggi anche i video in diretta di Facebook potranno essere sottotitolati. La nuova funzione è stata attivata da FB, per iOS, Android e il web, per consentire una maggiore accessibilità, non solo da un punto di vista linguistico ma anche per chi ha problemi di udito. "Rendere Facebook accessibile a tutti è un aspetto chiave per la costruzione di una comunità globale - spiega una nota -. Oggi abbiamo dato la possibilità agli editori di includere i sottotitoli nei video Live che trasmettono su Facebook, in modo da facilitarne la fruizione a persone non udenti o con problemi all'udito. D'ora in poi, se le impostazioni dei sottotitoli saranno attive, i sottotitoli, laddove disponibili, si potranno automaticamente vedere durante i Facebook Live".

Al momento, ricorda Facebook, è già possibile aggiungere sottotitoli ai video non in diretta al momento del caricamento, e chi effettua il montaggio può anche usare il servizio di riconoscimento vocale del social network per generare automaticamente i sottotitoli. Nell'ultimo anno, le visualizzazioni giornaliere di Facebook Live sono quadruplicate, secondo quanto indica il social network, e 1 video su 5 è una diretta. "Offrendo agli editori la possibilità di includere i sottotitoli nei Facebook Live - prosegue la nota -, speriamo che un maggior numero di persone possa partecipare agli emozionanti momenti che caratterizzano questi video. Quest'avvenimento importante rappresenta il nostro costante sforzo per rendere i contenuti su Facebook accessibili a sempre più persone". (ANSA)











 

VISITA IL SITO NUTRILAB