CATANZARO, confiscati beni 5 mln a esponente cosca
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 734 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CATANZARO, confiscati beni 5 mln a esponente cosca

Catanzaro e Provincia
Typography

CATANZARO, confiscati beni 5 mln a esponente cosca
CATANZARO, confiscati beni 5 mln a esponente cosca

CATANZARO, 15 GIU - Beni mobili e immobili per un valore di circa 5 milioni di euro sono stati sequestrati e confiscati dalla Guardia di Finanza a Maurizio Tripodi, ritenuto esponente di vertice della cosca Sia-Tripodi-Procopio operante nell'area ionica del catanzarese e collegata ai Vallelunga di Serra San Bruno. Il provvedimento è stato emesso dalla seconda sezione del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo. Tripodi, già sorvegliato speciale, era stato arrestato nell'ambito dell'operazione showdown e condannato in primo grado, con conferma in appello, a 12 mesi per associazione mafiosa. Successivamente aveva subito un'altra condanna a 20 anni per l'omicidio e occultamento di cadavere di Giuseppe Todaro, scomparso nel 2009 a Soverato, delitto inquadrato nella cosiddetta faida dei boschi. I beni sequestrati e confiscati riguardano quote societarie, due complessi aziendali, due automezzi, tre fabbricati, cinque terreni, ubicati a Soverato, Satriano e Davoli.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003