LAMEZIA TERME (CATANZARO), sequestro beni presunto esponente cosca
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 605 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

LAMEZIA TERME (CATANZARO), sequestro beni presunto esponente cosca

Catanzaro e Provincia
Typography

Sigilli ad una villa, suv e disponibilità finanziarie

LAMEZIA TERME (CATANZARO), sequestro beni presunto esponente cosca
LAMEZIA TERME (CATANZARO), sequestro beni presunto esponente cosca

LAMEZIA TERME (CATANZARO), 12 LUG - Beni per un valore di oltre trecentomila euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Gruppo di Lamezia Terme ad Antonio Villella, di 41 anni, ritenuto esponente di rilievo della cosca Cerra-Torcasio-Gualtieri. Il provvedimento della magistratura, finalizzato alla confisca, è stato emesso dal tribunale di Catanzaro su richiesta firmata dal procuratore distrettuale antimafia Nicola Gratteri e dal sostituto procuratore Elio Romano. I beni sequestrati sono una villa risultata nella disponibilità concreta di Villella, nonostante fosse formalmente intestata ai suoi congiunti, un Suv e disponibilità finanziarie. Le indagini delle fiamme gialle hanno dimostrato che i beni sono di valore sproporzionato rispetto ai redditi e al tenore di vita di Villella, nonostante egli avesse in passato percepito circa 150 mila euro di indennizzo per un periodo di ingiusta detenzione.











Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003