CATANZARO: Protocollo d'intesa tra Povincia, Università e Fondazione Università Magna Grecia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 775 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CATANZARO: Protocollo d'intesa tra Povincia, Università e Fondazione Università Magna Grecia

Catanzaro e Provincia
Typography

Presentata l'intesa sull'orientamento pre-universitario. Il presidente Bruno: l'Università di Catanzaro è una risorsa, avviare l'orientamento nei nostri istituti significa far conoscere la straordinaria realtà di questa istituzione.

CATANZARO, 6 maggio. Attività di informazione agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado inerenti i temi dell’occupazione, organizzazione di seminari e tirocini formativi; promozione di iniziative in materia di orientamento e di iniziative volte a favorire l’occupazione, in particolare quella giovanile: sono queste alcune delle importanti attività previste dal protocollo d’Intesa stipulato nei giorni scorsi la Provincia di Catanzaro, l’Università Magna Graecia e la Fondazione Università Magna Graecia e presentato questa mattina nella sede dell’Ateneo catanzarese.

Alla conferenza stampa, che si è svolta dopo una riunione tecnica con i responsabili dell’orientamento degli istituti scolastici provinciali, hanno partecipato Enzo Bruno, Presidente della Provincia di Catanzaro, Arturo Pujia, Presidente della Fondazione UMG, e Rosa Daniela Grembiale, delegato del Rettore per il settore Orientamento. Saranno 37 in totale gli Istituti coinvolti nel progetto che permetterà agli studenti di essere costantemente informati in maniera esaustiva sull’offerta formativa dell’Ateneo e sulle attività messe in campo dall’Università catanzarese attraverso iniziative di orientamento specifiche all’interno dei laboratori e delle strutture dell’UMG, con visite all’interno delle scuole, ed un’informazione costante attraverso il coinvolgimento della stampa locale.

I giovani saranno inoltre aiutati nella scelta del Corso di Laurea più idoneo alle proprie aspirazioni ed al mondo del lavoro con appositi questionari che saranno sottoposti agli studenti dal terzo anno scolastico in poi. Inoltre, ai giovani verrà data l’opportunità di effettuare le simulazioni dei test per arrivare preparati alle selezioni per i Corsi di Laurea a numero chiuso. “Vorremmo che i ragazzi calabresi restassero in Calabria per mettere a frutto le loro intelligenze nella nostra regione – ha esordito il presidente della Provincia, Enzo Bruno -. L’Università di Catanzaro è una risorsa, avviare l’orientamento nei nostri istituti significa far conoscere la straordinaria realtà di questa istituzione che rappresenta un’eccellenza a livello internazionale.

Da qualche mese stiamo rafforzando il rapporto tra Provincia e Ateneo per favorire l’ulteriore integrazione nel territorio perché la sua crescita è di fondamentale importanza per il Capoluogo, per la Provincia e per l’intera regione. Siamo disponibili ad una fattiva collaborazione, puntando a sinergie in tutti i settori. L’accordo di programma siglato oggi rappresenta una delle tappe del percorso di collaborazione tra Provincia, Università e Fondazione che si concretizzerà con altri importanti progetti che avranno al centro gli studenti e l’incremento della qualità della vita nei luoghi dove si svolge la formazione”.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003