Lamezia Terme (Catanzaro): sequestrano avvocato, arrestati coniugi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 656 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Lamezia Terme (Catanzaro): sequestrano avvocato, arrestati coniugi

Catanzaro e Provincia
Typography

Hanno sequestrato un avvocato lametino e, sotto la minaccia di una pistola lo hanno costretto a firmare l'atto di vendita di un terreno.

 

Per questo motivo, marito e moglie, Michelangelo Gabriele Cunzolo, di 52 anni, e Antonella De Vita (46), sono stati arrestati per rapina a mano armata e sequestro di persona a scopo di estorsione dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme in esecuzione di un'ordinanza emessa dal gip su richiesta della Procura. L'avvocato, dopo avere acquistato all'asta il terreno che apparteneva ai coniugi, ha cercato lungamente di entrare in possesso delle chiavi per accedere alla proprietà. I due, secondo l'accusa, hanno attirato con l'inganno il legale e poi, minacciandolo con la pistola, lo hanno costretto a cedere loro il terreno. Quindi hanno chiuso l'avvocato in una cella frigorifera spenta e sono andati a registrare la scrittura all'Agenzia delle entrate. Una volta liberato il legale ha denunciato il fatto dando il via alle indagini.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003