Catanzaro: sequestro beni a presunto narcos
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 935 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Catanzaro: sequestro beni a presunto narcos

Catanzaro e Provincia
Typography

Beni per un valore di circa 368 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Gico del Nucleo di polizia tributaria di Catanzaro ad Angelo Romeo, indagato per traffico internazionale di stupefacenti nell'ambito dell'operazione antidroga denominata Santa Fè.

 

Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Dda reggina. L'inchiesta Santa Fè svolta dal Gico di Catanzaro ha permesso di scoprire un'organizzazione 'ndranghetistica dedita al traffico internazionale di stupefacenti ed ha portato all'arresto di 34 persone. Dalle indagini sarebbe emersa la pericolosità sociale di Romeo che avrebbe anche avuto un patrimonio il cui valore è risultato sproporzionato rispetto al reddito. I finanzieri hanno dunque sequestrato una ditta individuale, un fabbricato, 12 appezzamenti di terreno e disponibilità finanziarie per un valore complessivo di 368 mila euro.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003