Lamezia Terme (Catanzaro): in auto con ordigni esplosivi, arrestati
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 530 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Lamezia Terme (Catanzaro): in auto con ordigni esplosivi, arrestati

Catanzaro e Provincia
Typography

Hanno tentato di forzare un posto di blocco dei carabinieri ed una volta fermati sono stati trovati in possesso di cinque ordigni esplosivi di fattura artigianale, dall'alto potenziale, provvisti di innesco con miccia a lenta combustione, del peso di gr.650 ciascuno.

 

 

Due lametini, Piero De Sarro, di 31 anni, e Luigi Vincenzini (28), sono stati così arrestati per detenzione e porto illegale di esplosivi. Durante un servizio di controllo del territorio, in prossimità dello svincolo autostradale di Lamezia della A3, i due, a bordo di una Nissan Micra, hanno tentato di forzare un posto di controllo effettuato dai carabinieri della Compagnia di Lamezia. Dopo pochi metri, l'auto è stata bloccata dai militari di altre unità. Nel corso della perquisizione dell'auto sono stati trovati gli ordigni, nascosti sotto alcuni giubbotti sul sedile posteriore.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003