ABRAMO E MUNGO HANNO PREMIATO IL GIOVANE ATLETA CATANZARESE ATTILIO TRAPASSO
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 586 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

ABRAMO E MUNGO HANNO PREMIATO IL GIOVANE ATLETA CATANZARESE ATTILIO TRAPASSO

Catanzaro e Provincia
Typography

TRAPASSO CAMPIONE NAZIONALE JUNIORES DI MARCIA

da sinistra Cimarrusti Veraldi Abramo Trapasso Mungo
Premiazione. Da sinistra Cimarrusti Veraldi Abramo Trapasso Mungo

 

 

Il sindaco Sergio Abramo e l’assessore allo sport Gianpaolo Mungo hanno consegnato a Palazzo de Nobili una targa all’atleta diciottenne catanzarese Attilio Trapasso, marciatore del Centro sportivo giovanile di Catanzaro Lido. L’amministrazione comunale ha inteso porgere un simbolico riconoscimento al giovane atleta per l’importante successo conseguito quest’anno, grazie ad impegnative e quotidiane sedute di allenamento nella pineta di Giovino, con la vittoria del trofeo “Serafino e Simona Orlini” di Grottamare, categoria Juniores, nella 20 chilometri di marcia su strada. Inoltre, Trapasso ha strappato il record regionale, detenuto negli ultimi decenni da un atleta reggino, per quanto riguarda la marcia su pista. Presenti alla premiazione anche Giuseppe Mario Veraldi, delegato provinciale Fidal, e il coach Giacomo Cimarrusti al quale è stata consegnata un'altra targa in qualità di co-allenatore, insieme al prof. Santino Mineo, del giovane atleta. Il sindaco Abramo, nell’occasione, si è congratulato con Trapasso, la sua famiglia e la squadra del Centro sportivo giovanile per gli importanti risultati conseguiti esprimendo il proprio in bocca al lupo per le prossime competizioni sportive. L’assessore Mungo ha sottolineato, inoltre, che il successo di Trapasso rappresenta “il naturale coronamento di un percorso caratterizzato da abnegazione e tanti sacrifici uniti all’esperienza e alla professionalità della guida tecnica”. Lo stesso assessore ha ricordato di aver proposto l’inserimento, nel prossimo Piano triennale delle opere pubbliche, di un intervento per la riqualificazione e l’omologazione Fidal del Campo Scuola “Pietro Mennea” al fine di richiedere alla Regione il necessario finanziamento di circa 240mila euro. “L’auspicio – ha concluso Mungo – è quello di poter ospitare presto a Catanzaro gare di livello nazionale e internazionale rafforzando così quel circuito virtuoso del turismo sportivo che può produrre grandi benefici per il territorio”.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003