CATANZARO, canti per Festa 25 aprile
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 961 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CATANZARO, canti per Festa 25 aprile

Catanzaro e Provincia
Typography

Iniziativa dell'Anpi: fare memoria per non seppellire la storia

CATANZARO, canti per Festa 25 aprile
CATANZARO, canti per Festa 25 aprile

CATANZARO, 23 APR - Dai canti anarchici a quelli antifascisti, un lungo racconto per festeggiare il 25 aprile con qualche giorno d'anticipo. Lo hanno proposto Danilo Gatto, Aldo Ferrara e Maria Grazia Scarfò nell'ambito delle iniziative promosse dall'Anpi di Catanzaro per la Festa della Liberazione. "Un momento - ha spiegato il presidente provinciale Anpi, Mario Vallone - finalizzato a recuperare la memoria che, attraverso i canti popolari, non vuole seppellire la storia. Si possono perdere le elezioni ma non l'anima". E via dunque all'Inno delle Brigate internazionali, "Fischia il Vento" e "Festa d'aprile", senza dimenticare "I morti di Reggio Emilia" e "I treni per Reggio Calabria", risalendo lungo le vie della storia fino alla intramontabile "O Bella Ciao". "Lunga è la lista di musicisti, gruppi, cantautori, cantastorie che si sono misurati - ha detto Vallone - con le canzoni e le musiche della Resistenza, del lavoro, degli oppressi per arrivare oggi ai drammi dei popoli in fuga verso un futuro migliore".

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003