LOCRI (R C). Botti: sequestri e denunce nella Locride
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 592 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Reggio Calabria e Provincia
Typography

I carabinieri del Gruppo di Locri, nel corso di un'attività di controllo che ha riguardato l'intero territorio di competenza, hanno denunciato cinque persone che detenevano oltre 200 chilogrammi di materiale esplodente, che è stato sequestrato, utilizzato per confezionare botti illegali di Capodanno.

Tre delle denunce sono state fatte a Bovalino e le altre due a Gerace. Il materiale esplodente era detenuto senza le previste autorizzazioni di legge.