Arrestato commercialista nel reggino: chiedeva tangenti come pubblico ufficiale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 966 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Arrestato commercialista nel reggino: chiedeva tangenti come pubblico ufficiale

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Un cinquatrenne commercialista, la cui funzione pubblica era quella di custode giudiziario, è stato tratto in arresto dalla Polizia a seguito di un’indagine partita lo scorso giugno.

Il professionista chiedeva delle tangenti affinché agevolasse la trattazione di un procedimento. Le indagini, dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica di Locri, Pubblico Ministero Dr. Vincenzo Toscano, sono state condotte da personale del Commissariato di P.S. di Bovalino di concerto con personale della Squadra Mobile di Reggio Calabria.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003