Cagliari: migranti, scafisti arrestati
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 309 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Cagliari: migranti, scafisti arrestati

Italia
Typography

Tre scafisti sono stati fermati dalla Polizia a seguito dello sbarco di 667 migranti avvenuto ieri al Porto Canale di Cagliari.

 

In manette sono finiti Mohamud Abdi Fatah, 31 anni, Qadar Abdul Qahab Osman, di 18, e Absou Cheikh Ali, di 26. Tutti sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Gli investigatori della Squadra mobile di Cagliari, coordinati dal primo dirigente Luca Armeni, hanno raccolto le testimonianze di quattro profughi, sia uomini che donne, che hanno indicato i tre come gli scafisti del loro viaggio della speranza. Due somali si sarebbero alternati al timone della imbarcazione carica di profughi, il terzo invece si sarebbe occupato di riscuotere i soldi della traversata, circa 2.000 dollari a persona.