'Ndrangheta: Polizia, fermi e sequestri
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1043 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

'Ndrangheta: Polizia, fermi e sequestri

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Condotte dalle Squadre mobili di Reggio Calabria e Catanzaro

'Ndrangheta: Polizia, fermi e sequestri
'Ndrangheta: Polizia, fermi e sequestri

REGGIO CALABRIA, 4 APR - La Polizia ha eseguito due operazioni contro la 'ndrangheta. La prima é stata effettuata dalla Squadra mobile di Reggio Calabria e riguarda il fermo di 11 persone legate alla cosca Pesce, tra elementi di vertice, affiliati e prestanome del gruppo criminale di Rosarno. Sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, illecita concorrenza con minaccia o violenza, intestazione fittizia di beni e favoreggiamento personale nei confronti del boss latitante Marcello Pesce, arrestato dalla polizia il primo dicembre del 2016, nonché di traffico e cessione di sostanze stupefacenti. La seconda operazione é stata condotta dalla Squadra mobile di Catanzaro ed ha portato al sequestro dei beni, per un valore di quattro milioni di euro, riconducibili al collaboratore di giustizia Gennaro Pulice. Il sequestro di beni riguarda anche la moglie di Pulice ed alcuni imprenditori considerati suoi prestanome. Le due operazioni sono state condotte con il coordinamento dello Sco.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003