VIBO VALENTIA, azione Unicredit, pignorate sedi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 349 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

VIBO VALENTIA, azione Unicredit, pignorate sedi

Vibo Valentia e Provincia
Typography

Azione giudiziaria a livello nazionale per debito dei Ds

VIBO VALENTIA, azione Unicredit, pignorate sedi
VIBO VALENTIA, azione Unicredit, pignorate sedi

VIBO VALENTIA, 4 NOV - Al Pd di Vibo Valentia è stato notificato l'atto di pignoramento immobiliare di tutte le sedi. E' l'effetto dell'azione giudiziaria intrapresa in vari Tribunali italiani - compreso quello di Vibo Valentia - da Unicredit Spa (la società bancaria aderente al fondo di tutela dei depositi e a quello nazionale di Garanzia) e per questa, quale mandataria, da DoBank Spa che risulta creditrice nei confronti dei DS (Direzione nazionale) di quasi 30 milioni di euro oltre agli interessi. Il pignoramento è stato preso in forza dell'atto di precetto notificato il 5 giugno scorso, a seguito del decreto ingiuntivo del 2011, dal Tribunale civile di Roma. In buona sostanza, il pignoramento è rivolto contro i Democratici di Sinistra, ora Pd, o meglio, contro quelle che erano le loro proprietà, comprese quelle vibonesi. Oltre a quella di Vibo, il pignoramento riguarda anche le sedi di San Costantino Calabro, Sant'Onofrio e Arena. Il pignoramento è già esecutivo anche se per ora, il pd ha la disponibilità dei locali