Afghanistan, raid Usa colpisce per errore ospedale Msf: 3 morti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1067 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Afghanistan, raid Usa colpisce per errore ospedale Msf: 3 morti

Mondo
Typography

Una clinica di Medici senza frontiere a Kunduz, nel nord dell'Afghanistan, è stata colpita diverse volte durante i bombardamenti e nell'operazione, che ha gravemente danneggiato la struttura, sono morti tre operatori umanitari, mentre altri 30 risultano dispersi.

Lo riferisce l'oranizzazione internazionale e per il momento non è stata resa nota la nazionalità delle vittime. Nel frattempo, si legge sulla Bbc, le forze americane hanno fatto sapere che un raid aereo "potrebbe avere provocato danni collaterali a una struttura medica vicina".

"Le forze americane - ha spiegato il colonnello Brian Tribus, portavoce della coalizione guidata dalla Nato - hanno condotto un attacco aereo nella città di Kunduz alle 02:15 (ora locale) contro individui che minacciano le forze. L'attacco potrebbe avere provocato danni collaterali a una struttura medica vicina". Tribus ha anche riferito che si sta indagando su quanto avvenuto.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003