Cile, stato di emergenza e migliaia in fuga per gigantesco incendio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1196 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Cile, stato di emergenza e migliaia in fuga per gigantesco incendio

Mondo
Typography

Il governo cileno ha proclamato la notte scorsa lo stato di emergenza per la zona delle città di Valparaiso e Vina del Mar, disponendo l'evacuazione di 16mila persone a causa del gigantesco incendio forestale che avanza incontrollato nella regione.

A darne notizia è stato il sottosegretario dell'Interno, Mahmud Aleuy. L'emergenza ha provocato una vittima, una donna di 67 anni morta per problemi cardiorespiratori e tre feriti tra i vigili del fuoco impegnati nella difficile opera di contenimento delle fiamme. L'incendio è scoppiato in una discarica illegale ieri e si è propagato con grande rapidità a causa del forte vento. La zona di Valparaiso fu già colpita lo scorso aprile da un incendio che fece 15 morti , 500 feriti e provocò la distruzione di 15mila case.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003