Soccorsi altri 2mila immigrati. Nasce una bimba su nave Bettica e l'equipaggio la chiama Francesca Marina
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 134 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Soccorsi altri 2mila immigrati. Nasce una bimba su nave Bettica e l'equipaggio la chiama Francesca Marina

Italia
Typography

Sono oltre 2.000 i migranti soccorsi dalle navi della Marina Militare dall'uno al tre maggio nelle acque dello Stretto di Sicilia, tra Lampedusa e la Libia

. A bordo del pattugliatore 'Bettica' 654 migranti recuperati in quattro interventi di soccorso. Nella notte una donna, imbarcata già in travaglio, ha dato alla luce una bambina che pesa poco più di 3 chili. Entrambe sono in buona salute. L'equipaggio dell'unità della Marina militare ha proposto per la piccola il nome di Francesca Marina. "E' una bellissima bambina che ha emozionato tutti - racconta all'Adnkronos il comandante della nave, Capitano di Fregata Vincenzo Pascale - la mamma nigeriana appena salita sulla nave ha iniziato ad avere le contrazioni e dopo un travaglio di otto ore ha partorito la bimba".

Appena nata, "abbiamo costruito una piccola culletta e l'abbiamo messa vicina alla mamma, stremata dal travaglio", prosegue il comandante. La donna, soccorsa insieme agli altri seicento migranti, è sbarcata insieme alla bambina a Pozzallo, mentre nave Bettica sta continuando la navigazione con rotta verso Salerno dove, domattina alle 8, è previsto lo sbarco degli altri migranti soccorsi. "Stanno tutti bene e sotto il controllo di un team della Marina", assicura il comandante. Gli immigrati provengono da diversi Paesi: Senegal, Ciad, Sudan, Bangladesh, Togo, Ghana, Eritrea, Mali e Nigeria. TAG: immigrati, soccorsi, marina militare, bimba nata