La Spezia: ex vigile litiga con Comune, tiene arma
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 97 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

La Spezia: ex vigile litiga con Comune, tiene arma

Italia
Typography

Per vendicarsi del Comune che non gli avrebbe pagato le ferie non godute al momento di andare in pensione, si è trattenuto come 'indennizzo' la pistola di ordinanza.

 

Protagonista, un ex vigile urbano di 60 anni residente alla Spezia, che per anni ha lavorato in un comune della provincia di Lucca: l'uomo e' stato denunciato dalla polizia per appropriazione indebita. Questa mattina, gli agenti della polizia della questura spezzina hanno bussato alla porta del sessantenne, recuperando non solo la pistola d'ordinanza, ma sequestrando anche un'altra pistola che non era stata denunciata dall'uomo: da qui, una seconda denuncia per detenzione abusiva di armi.