Libia, arrivi senza sosta sulle coste italiane: 700 migranti attesi a Porto Empedocle
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 300 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Libia, arrivi senza sosta sulle coste italiane: 700 migranti attesi a Porto Empedocle

Italia
Typography

Non si placa l'ondata di sbarchi sulle coste italiane. Sono attesi questa mattina a Porto Empedocle (Agrigento) i 700 profughi soccorsi domenica da un mercantile in acque libiche.

Intanto ieri sera altri 94 immigrati sono stati trasferiti con un ponte aereo, il secondo della giornata, da Lampedusa in Toscana. Ieri sono stati complessivamente quasi mille i profughi soccorsi. La polizia ha nel frattempo sottoposto a fermo due scafisti senegalesi che avevano condotto i gommoni con a bordo quasi 200 migranti giunti ieri a Pozzallo. Ascoltati i migranti in merito alle condizioni di vita a Tripoli, in Libia. Nulla è emerso in quanto gli extracomunitari erano chiusi nei capannoni prima della partenza già da un mese.