GENOVA, casa in fiamme, morto uomo ustionato
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 588 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

GENOVA, casa in fiamme, gravi 2 coniugi

Italia
Typography

Michele Siracusano, 49 anni, aveva ferite e ustioni su 80% corpo

GENOVA, casa in fiamme, morto uomo ustionato
GENOVA, casa in fiamme, morto uomo ustionato

 

GENOVA, 4 DIC - E' morto pochi minuti fa nel centro Grandi Ustionati dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena Michele Siracusano, il quarantanovenne ferito nell'incendio avvenuto la scorsa notte nella sua abitazione di via Posalunga, a Borgoratti. A stroncare l'uomo è stato un arresto cardiorespiratorio provocato dal gravissimo quadro clinico che presentava al momento del ricovero. Oltre ad avere ustioni di secondo e terzo grado sull'80% del corpo, l'uomo aveva lesioni interne e una frattura alla testa provocata dal crollo del soffitto dell'abitazione.

Nel rogo, avvenuto all'1,30, è rimasta ferita anche la moglie di Siracusano, Gloria Marauda, 54 anni, disabile con problemi di deambulazione, colpita alla testa da alcuni calcinacci del soffitto crollato a causa del grande caldo sprigionato dall' incendio. La donna, ricoverata nel reparto rianimazione dell'ospedale San Martino, non è in pericolo di vita.