COSENZA, Sindaco Mario Occhiuto, De Rose nostro orgoglio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 233 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

COSENZA, Sindaco Mario Occhiuto, De Rose nostro orgoglio

Cosenza e Provincia
Typography

Città festeggia ancora dopo la medaglia di Tocci

COSENZA, Sindaco Mario Occhiuto, De Rose nostro orgoglio
COSENZA, Sindaco Mario Occhiuto, De Rose nostro orgoglio

COSENZA, 30 LUG - "L'ennesimo straordinario successo ai Mondiali di tuffi a Budapest, dopo l'exploit di Giovanni Tocci dal trampolino di un metro, viene firmato da un atleta di Cosenza, Alessandro De Rose, che conquista per la prima volta nella storia di questa specialità, una medaglia di bronzo per l'Italia nella gara di tuffi per le grandi altezze". Il sindaco Mario Occhiuto esprime "un'incontenibile gioia, a nome suo e della città - é detto in un comunicato - per il podio odierno che a distanza di pochi giorni dall'impresa di Tocci riaccende nuovamente i riflettori su un campione nato nel capoluogo bruzio". "Alessandro De Rose è un nostro orgoglio - aggiunge Occhiuto - ma prima di tutto un orgoglio italiano che è riuscito a regalare al Paese un risultato storico mai ottenuto prima d'ora. Gli giungano le più sentite congratulazioni e l'invito a ricevere al più presto il giusto tributo nella casa comunale".