CORIGLIANO (CS): la Societa' Alimentari Guerriero di Schiavonea Campione Provinciale CSEN Calcio a 11 Over 35
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 717 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

la Società Alimentari Guerriero di Schiavonea Campione Provinciale CSEN Calcio a 11 Over 35

Cosenza e Provincia
Typography

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA CLICCA QUI...

E’ bastato un ultimo sforzo per la Società Alimentari Guerriero di Schiavonea per conquistare il Titolo di Campione Provinciale CSEN Calcio a 11 Over 35.

Ma che il Trebisacce Over, l’A.S. Michele Palumbo & Osvaldo Viceconte e la Società Over San Demetrio sarebbero state un osso duro da battere già si sapeva. Si sono affrontate compagini che fino all’ultimo si sono battute per raggiungere il vertice del Campionato. Ma la palla è rotonda, si sa, e alla fine è arrivato quello che forse al termine del girone di andata sembrava allontanarsi per aggiudicarsi il Titolo della categoria.

Con il risultato di 1 a 0 l’Alimentari Guerriero nell’ultima giornata di Campionato, sul terreno del Santa Maria Ad Nives di Schiavonea, nei confronti della Società A.S. Michele Palumbo & Osvaldo Viceconte, in un incontro aperto fino alla fine a qualsiasi risultato, avvincente e corretto da ambedue le contentendi ha appassionato per tutta la durata dell’incontro il pubblico presente.

Il che non ha potuto che destare viva soddisfazione nel Presidente Provinciale CSEN Dott. Dino Gagliardi presente all’incontro che quest’anno ha voluto investire nel I° Campionato Provinciale di Calcio a 11 Over 35 e, che nel calcio vuole investire ancora grazie anche alla collaborazione di tutti i calciatori delle Società partecipanti, di Tecnici e del Settore Arbitrale che, da sempre crede seppure sia una disciplina non sempre facile da gestire ma sicuramente avvincente e vincente allo stesso tempo, dove in tutti i campi e in tutte le strutture sportive i “ragazzi” hanno dimostrato, ha commentato lo stesso Presidente, che ci aspetta un cammino impegnativo ma sono sicuro verrà intrapreso con la giusta convinzione da tutte le squadre.

Per tornare all’incontro che si è disputato in casa dell’Alimentari Guerriero di fronte ad un pubblico delle grandi occasioni, ecco la cronaca di una partita da incorniciare. Le marcature sono state aperte dalla Società ospitante che va in gol con il n.8 Curatelo Alfonso.

Ma gli ospiti non ci stanno e a tamburo battente si riportano in avanti cercando di riequilibrare il risultato.

Nell’intervallo mister Scorza carica la squadra, ridando quella fiducia che rischiava di vanificare tutta l’attività di un Campionato condotto a livelli soddisfacenti. Si torna in campo con le due compagini più attente e guardinghe: la società A.S. Michele Palumbo & Osvaldo Viceconte con l’intento di costruire gioco alla ricerca di un assist che potesse rimettergli in mano le redini della partita; i padroni di casa invece più guardinghi che speravano di poter arrivare al fischio finale con i 3 punti in tasca. Sembrava nulla potesse più accadere di positivo, ma con un moto di orgoglio la società A.S. Michele Palumbo & Osvaldo Viceconte ha tentato di affondare sull’acceleratore proponendosi in un asfissiante pressing.

Alla fine del 2° Tempo regolamentare, quando l’arbitro aveva ormai il fischietto in bocca ecco che con un guizzo in area di rigore della Società Alimentari Guerriero il calciatore n.22 Fusca Francesco Cosimo accentuando nella caduta cercava di trarre in “inganno” forse non volendo l’arbitro affinchè gli venisse concesso un calcio di rigore al fine di rimettere in pari il risultato ma, il triplice fischio dell’arbitro poneva fine all’incontro decretando la vittoria della Società Alimentari Guerriero, dando spazio alla gioia e alla felicità di tutti i componenti di questa compagine che si è aggiudicata il Titolo di Campione Provinciale Csen Calcio a 11 Over 35 Stagione 2014/15.

In attesa di vedere conclusa l’ultima giornata di Coppa Fair Play e decretare le 4 Squadre partecipanti alle fasi finali non ci resta che seguire le ultime fasi dei play-off e ritrovarci con tutti gli appassionati del Calcio a 11 per seguire le finali e tutte le relative premiazioni presso la struttura di FORZA RAGAZZI A SCHIAVONEA prossimanente...

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA CLICCA QUI...

Articolazione fase dei PLAY-OFF

Gare di solo andate tra :

Miglior squadra Coppa Disciplina - 4° classificata

2° classificata - 3° classificata

Le squadre vincenti disputeranno la finale denominata “coppa dell’amicizia CSEN” presso la struttura “Santa Maria ad Nives” di Schiavonea messa a disposizione dall’associazione “Forza Ragazzi” di Schiavonea in data da individuare da parte del comitato organizzatore.

Per ciò che concerne le fasi finali di Coppa Fair Play i “CRITERI” validi al fine di determinare le squadre qualificate a tale manifestazione sono quelli precedentemente individuati dal Comitato Organizzatore e adottati per determinare la vincente del Campionato.

Minitorneo articolato come sgue con gara di solo andata :

1° Classificata Girone A - 2° Classificata Girone B

1° Classificata Girone B   - 2° Classificata Girone A

Finale

Squadra vincente 1° incontro à Squadra vincente 2° incontro

La squadra vincitrice della Coppa Fair Play acquisirà il diritto a disputare la “Supercoppa CSEN” con la Squadra Vincitrice del Campionato Provinciale CSEN.

Le squadre vincenti disputeranno la finale denominata “Coppa Fir Play CSEN” presso la struttura “Santa Maria ad Nives” di Schiavonea messa a disposizione dall’associazione “Forza Ragazzi” di Schiavonea, sempre con gara unica, in data da individuare da parte del comitato organizzatore.

Per una migliore riuscita e per favorire un miglior andamento del Campionato :

Si rammenda a tutte le Società di compilare in modo corretto e chiaro le distinte fornite dal Comitato Organizzatore evitando così incresciosi inconvenienti, tutto ciò al fine di agevolare e velocizzare il riconoscimento dei calciatori presenti, ricordando inoltre di marcare gli assenti ed individuare i due fuoriquota che prenderanno parte alla gara ; tutto ciò al fine di evitare spiacevoli sanzioni anche a carattere amministrativo che il Comitato Organizzatore deciderà di applicare qualora si verifichino ulteriori anomalie nell’individuazione dei calciatori.

GUARDA LE FOTO DELLA PARTITA CLICCA QUI...

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003