'Giornalisti d’Azione' presenta alla scuola cosentina il progetto 'giornalismo, che passione!'
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 581 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

“giornalisti d’azione” presenta alla scuola cosentina il progetto “giornalismo, che passione!”,

Cosenza e Provincia
Typography

Domani, martedì 19 maggio 2015, alle ore 16,00, al Liceo scientifico “Valentini” , di Castrolibero (Cs), il movimento “Giornalisti d’Azione” presenterà ai dirigenti scolastici delle scuole medie inferiori e superiori del territorio cosentino il progetto “Giornalismo, che passione!”.

Dopo il saluto della dirigente dell’istituto, la professoressa Iolanda Maletta, ad introdurre l’incontro sarà il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Cosenza, Luciano Greco, sotto la cui egida viene presentata l’iniziativa dell’associazione dei giornalisti calabresi. Ad illustrare il progetto saranno il presidente del movimento, Mario Tursi Prato, il vicepresidente ed il segretario, Francesco Montemurro, ufficio stampa dell’Unical, Livia Blasi, caposervizio della sede Rai per la Calabria, i direttori responsabili di Esperia Tv, Salvatore Audia, di Telitalia, Sergio Tursi Prato, di Calabria Tv, Paolo Giura .

“Si tratta – dice Mario Tursi Prato - di un modo nuovo di intendere i laboratori di giornalismo nelle scuole. Siamo convinti che la presenza dei professionisti della comunicazione, accanto all’indispensabile figura dei docenti degli istituti scolastici, possa offrire una rappresentazione più realistica del lavoro del giornalista, con il trasferimento agli studenti di quella parte empirica che è prerogativa esclusiva di chi ha svolto e svolge la professione sul campo, nelle redazioni. Il nostro progetto – continua Tursi Prato – è stato accolto con entusiasmo dal direttore dell’Ufficio scolastico provinciale di Cosenza, Luciano Greco, ma è in corso di presentazione anche ai direttori degli uffici scolastici delle altre province calabresi, perché il nostro è un progetto regionale. Ecco, ci auguriamo che i dirigenti scolastici lo accettino con altrettanta passione.

Si potrebbe trattare di posti di lavoro per i giornalisti nella nostra regione. Quello di percorrere nuove strade per l’occupazione dei nostri colleghi è uno degli obiettivi statutari di “Giornalisti d’Azione”, e domani facciamo il primo di quelli che speriamo siano i tanti passi verso un accordo proficuo per i giornalisti e per le scuole calabresi”.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003