COSENZA. Dal 26 settembre al Museo dei Brettii la XVI edizione dell’Autunno Musicale
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 854 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COSENZA. Dal 26 settembre al Museo dei Brettii la XVI edizione dell’Autunno Musicale

Cosenza e Provincia
Typography

Torna dal 26 settembre prossimo al Museo dei Brettii e degli Enotri la Stagione concertistica internazionale “Autunno Musicale”, pro

mossa dall’Associazione Musicale “The Brass Collection” e dall’Associazione “Amici della Musica” di Mendicino e patrocinata dal Comune di Cosenza. Giunto alla sua XVI edizione, con la direzione artistica del maestro Gino Santo, l’Autunno Musicale ospiterà quest’anno 13 concerti, sempre il sabato alle ore 18,00, fino al 19 dicembre. Sarà, come anticipato dal direttore artistico Gino Santo, una stagione sempre più internazionale, a giudicare da una presenza sempre più massiccia di musicisti provenienti da diversi Paesi stranieri: Francia, Taiwan, Germania, Uruguay, Grecia, Turchia, Moldavia e Spagna. 13 concerti per tre mesi all’insegna della musica classica.

“Evento raro in Calabria” – sottolinea ancora Gino Santo. Una delle novità di questa XVI edizione consiste nel fatto che, in occasione di ogni singolo concerto, sarà mostrato al pubblico un pezzo raro custodito all’interno del Museo dei Brettii e degli Enotri, per facilitare sempre di più l’inserimento del pubblico all’interno del prezioso contenitore culturale che ospita i concerti e per far conoscere una volta di più quella che è la storia della città ed anche della Calabria. Soddisfazione per la continuità dell’importante manifestazione musicale è stata espressa dall’Assessore al teatro, turismo, eventi e marketing territoriale Rosaria Succurro.

“Confermiamo di buon grado – ha sottolineato Rosaria Succurro – il nostro sostegno all’Autunno Musicale mettendo nuovamente a disposizione, ormai per il sesto anno consecutivo, la struttura del Museo dei Brettii e degli Enotri, sempre più convinti della qualità dell’iniziativa e del suo ruolo consolidato che è quello di diffondere la cultura musicale e di far avvicinare i giovani alla musica. Il fatto che i concerti – ha proseguito Succurro – abbiano come location privilegiata il nostro Museo aggiunge al collaudatissimo programma un ulteriore valore : la possibilità di valorizzare un pezzo importante del nostro patrimonio architettonico, legandolo alla cultura musicale.

Attraverso questa felice combinazione anche la finalità diventa duplice: da un lato contribuire a veicolare cultura nella nostra città fungendo da cassa di risonanza per gli appassionati di musica, ma anche per i più giovani, e dall’altro promuovere i nostri beni culturali, anche al di là della loro tradizionale destinazione”. Il costo degli abbonamenti ai concerti dell’Autunno Musicale è rimasto invariato: 50 euro. Così come i biglietti: 10,00 euro (intero) e 5,00 euro (ridotto) per gli studenti. Agli abbonati, sempre più in crescita, sarà donato in regalo il CD “Tubilustrium 2015”, contenente l’incisione dal vivo, registrata al Teatro “Rendano”, del grande trombettista canadese Fred Mills. Le prevendite sono presso la Libreria Feltrinelli di Corso Mazzini e presso l’Agenzia Inprimafila di Viale degli Alimena.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003