AMENDOLARA (COSENZA): Al via il concorso ''Dai il nome alla mandorla''
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 982 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

AMENDOLARA (COSENZA): Al via il concorso ''Dai il nome alla mandorla''

Cosenza e Provincia
Typography

Identità. Amendolara, dal greco amygdalaria, terra di mandorle.

Sensibilizzazione al consumo dei prodotti locali partendo dai ragazzi. Riappropriarsi del patrimonio agroalimentare trasmettendo la cultura della mandorla. Illustrare l’importanza e il ruolo che avrà il consorzio nella tutela di uno dei principali marcatori identitari del Paese della Secca. Sono, questi, gli obiettivi del concorso DAGLI TU UN NOME, COME CHIAMERESTI LA MANDORLA DI AMENDOLARA? promosso dall’Amministrazione Comunale.

AMENDOLARA (COSENZA): Al via il concorso ''Dai il nome alla mandorla''
AMENDOLARA (COSENZA): Al via il concorso ''Dai il nome alla mandorla''

 

Il concorso si rivolge ai ragazzi delle scuole medie.

La coltura: dalle origini all’IGP. È, questo, uno dei principali argomenti su cui interverrà il Primo Cittadino tenendo fede agli impegni assunti in occasione della presentazione del progetto nel mese di agosto 2015 in collaborazione con Slow Food Pollino – Sibaritide – Arberia.

Agli alunni verrà consegnato un frutto da poter piantare e saranno date loro delle indicazioni per come coltivarlo. Per l’occasione il Primo Cittadino mostrerà ai ragazzi Micuzzo (nella foto tenuto da Sindaco e Stamato), il primo mandorlo auto-prodotto da una mandorla, così ribattezzato e dal quale partirà l’innesto per produrre i frutti. L’albero sarà piantato nel giardino davanti il Municipio. Per partecipare c’è tempo fino a MERCOLEDÌ 6 APRILE. Bisogna scrivere il nome e cognome del partecipante, il nome scelto per il frutto accompagnandolo con una breve motivazione. La busta chiusa dovrà essere consegnata alla segreteria. L’elemento che sarà premiato è la fantasia. Al vincitore verrà assegnato un bonus “fantasia” di 100 euro.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003