Cosenza: ricusata lista espressione Ncd a Cosenza
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 209 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Cosenza: ricusata lista espressione Ncd a Cosenza

Cosenza e Provincia
Typography

La commissione elettorale comunale di Cosenza ha ricusato la lista "Cosenza Popolare", espressione del Nuovo Centrodestra, che appoggia la candidatura a sindaco di Enzo Paolini del Pse.

 

La decisione, già nell'aria da ieri, è stata notificata ai responsabili della lista che stanno valutando di presentare ricorso per il quale hanno tempo 3 giorni. L'esclusione è stata motivata col fatto che agli aspiranti consiglieri comunali è stato fatto firmare l'atto di accettazione della candidatura su moduli del 2011 che non contemplano le prescrizioni della legge Severino in materia di incandidabilità. Ricusata anche la lista "Hettaruzzo Hebdo" che sosteneva la candidatura a sindaco di Vincenzo Iaconazzi. E' stata ammessa, invece, la lista "Orgoglio Brutio" che sostiene la candidatura di Carlo Guccione, del Pd.