Cosenza, picchia neonato di due mesi: arrestato per tentato omicidio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 608 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Cosenza, picchia neonato di due mesi: arrestato per tentato omicidio

Cosenza e Provincia
Typography

Un cittadino serbo è stato arrestato dalla Polizia di Stato per il tentato omicidio pluriaggravato di un bimbo di due mesi.

Haziri Kemo, di 35 anni, deve rispondere anche del reato di maltrattamenti in famiglia per violenze nei confronti della convivente. La misura cautelare scaturisce dalle risultanze investigative della sezione specializzata della Squadra mobile che aveva avviato specifiche attività di indagine finalizzate ad accertare l’origine delle gravi lesioni riscontrate sul corpicino del bambino. L’attività di indagine ha consentito di accertare che l'uomo già nel corso della gravidanza della convivente aveva più volte tenuto comportamenti violenti, mai denunciati dalla donna, e in più occasioni approfittando dell’assenza della donna aveva violentemente percosso il neonato provocandogli lesioni tali da rischiare la morte.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003