Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
15
Dom, Set
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 617 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
article-top

CITTA' DEL VATICANO, Papa: ''Vicino alle vittime di sisma e neve, incoraggio soccorsi''

Urbi et Orbi
Typography

'Perseverare nella preghiera per l'unità dei cristiani'

CITTA' DEL VATICANO,  Papa: ''Vicino alle vittime di sisma e neve, incoraggio soccorsi''
CITTA' DEL VATICANO, Papa: ''Vicino alle vittime di sisma e neve, incoraggio soccorsi''

CITTA' DEL VATICANO, "Nei giorni scorsi, il terremoto e le forti nevicate hanno messo nuovamente a dura prova tanti nostri fratelli e sorelle dell'Italia centrale, specialmente in Abruzzo, Marche e Lazio". Così papa Francesco all'Angelus. "Sono vicino con la preghiera e con l'affetto alle famiglie che hanno avuto vittime tra i loro cari - ha aggiunto -. Incoraggio quanti sono impegnati con grande generosità nelle opere di soccorso e di assistenza; come pure le Chiese locali, che si prodigano per alleviare le sofferenze e le difficoltà".

"Grazie tante per questa vicinanza, per il vostro lavoro e l'aiuto concreto che portate. Grazie", ha detto ancora il Papa. "E vi invito - ha poi affermato, rivolto ai fedeli - a pregare insieme la Madonna per le vittime e anche per quelli che con grande generosità si impegnano nelle opere di soccorso". Ha recitato quindi un'Ave Maria con i pellegrini presenti in Piazza San Pietro.

Papa: perseverare nella preghiera per l'unità dei cristiani - Dopo la recita dell'Angelus, papa Francesco ha ricordato che "siamo nella Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani". "Quest'anno - ha spiegato - essa ha per tema un'espressione, tratta da san Paolo, che ci indica il cammino da seguire, e dice così: 'L'amore di Cristo ci spinge alla riconciliazione' (cfr 2 Cor 5,14)". "Mercoledì prossimo - ha detto ancora il Pontefice - concluderemo la Settimana di Preghiera con la celebrazione dei Vespri nella Basilica di San Paolo fuori le Mura, a cui parteciperanno i fratelli e le sorelle delle altre Chiese e Comunità cristiane presenti a Roma". "Vi invito a perseverare nella preghiera - ha aggiunto -, affinché si compia il desiderio di Gesù: 'Che tutti siano una sola cosa' (Gv 17,21)". (ANSA)

Annunci AdSense
article-botton-ads-ctp-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-botton-ads-pct-cca-001
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003