Lamezia Terme: omicidio in faida, arrestati 2 fratelli
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
22
Mar, Ott
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 513 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
article-top

Lamezia Terme: omicidio in faida, arrestati 2 fratelli

Catanzaro e Provincia
Typography

La squadra mobile di Catanzaro ha arrestato i fratelli Bruno e Alfredo Gagliardi, indicati come esponenti di spicco delle cosche Iannazzo e Cannizzaro-Da Ponte, attive a Lamezia Terme.

 

I due sono ritenuti responsabili dell'omicidio di Vincenzo Torcasio e del contestuale tentato omicidio di Vincenzo Curcio, esponenti delle cosche all'epoca contrapposte, avvenuto nel luglio del 2003 nei pressi di un locale notturno di Falerna Marina. L'arresto è stato disposto dal gip su richiesta della Dda di Catanzaro. Per l'omicidio era stato già arrestato, quale esecutore materiale, Gennaro Pulice. Bruno Gagliardi, secondo le dichiarazioni di alcuni collaboratori e quanto emerso dalle indagini, avrebbe invece studiato le abitudini della vittima pianificandone l'agguato mentre il fratello Alfredo avrebbe avvertito della presenza della vittima nel locale.

Annunci AdSense
article-botton-ads-ctp-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-botton-ads-pct-cca-001
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003