Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1159 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Addio a Pino Daniele, chiusa in anticipo la camera ardente. Foto della salma sul web, è giallo

Arte e Cultura
Typography

E' stata chiusa prima del previsto la camera ardente di Pino Daniele, morto nella notte tra domenica e lunedì per un infarto. La decisione è stata presa dai familiari questa mattina poco dopo le 9. "La famiglia ha deciso di trascorrere queste poche ore da sola con Pino, visto che la chiusura della camera ardente è prevista per le 12 essendo un giorno di festa", ha spiegato a Sky Tg24 Dario Calabretta dello staff del cantante napoletano. T

anta la delusione dei fan giunti all'ospedale Sant'Eugenio di Roma. Non sono mancate le contestazioni, con la gente che ha urlato 'buffoni'. Ma c'è anche chi ha mostrato rispetto per la decisione presa dai parenti più stretti. Dicono che qualcuno è andato alla camera ardente di Pino Daniele, avrebbe scattato una foto alla salma per poi metterla su internet". Fanno nascere un 'giallo' le parole Enzo Gragnaniello, amico di vecchia data del cantautore napoletano morto nella notte tra domenica e lunedì per un infarto.

"La famiglia è sconvolta - ha sottolineato il musicista mentre si trovava fuori dall'obitorio dell'ospedale Sant'Eugenio di Roma - questa è una cosa bruttissima, una mancanza di rispetto. Rappresenta un sacrilegio per qualunque cattolico". La notizia, però, non trova al momento riscontro diretto né nella famiglia né nello staff del cantautore. Il sindaco De Magistris: "Tutta Napoli lo saluterà" - "Siamo felici che la famiglia di Pino Daniele abbia accettato la nostra disponibilità ad ospitare per l'ultimo saluto le ceneri di Pino e rendergli così il doveroso e solenne omaggio della città. Tutta Napoli, ne sono certo, verrà a salutare nei prossimi giorni al Maschio Angioino il suo Pino, il nostro nero a metà".

A scriverlo sulla sua pagina facebook è il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. "Poi - aggiunge de Magistris - studieremo con la famiglia, con gli amici e con i napoletani come rendere ancora più lungo e caloroso l'abbraccio di Napoli, e non solo, a chi ha rappresentato la colonna sonora di milioni di vite".

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar

Libri

Il canto di Yvion
Storie di pecore e maghi
Nel ventre della luce
Il solco nella pietra

- SFOGLIABILI - IL CANTO DI YVION -

 

SFOGLIA IL CANTO DI YVION

Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2